logo2
  • Segnapostoslide1
  • Slide2
  • Slide3
  • Slide4

Con una norma abrogativa a doppia decorrenza, l’articolo 18 del decreto 36/2022 (in «Gazzetta Ufficiale» 100 del 30 aprile) elimina gli esoneri dall’obbligo di fattura elettronica per forfettari.

I soggetti interessati sono coloro che, nell’anno 2021 hanno conseguito/incassato ricavi e/o compensi, ragguagliati ad anno, superiori a 25 mila euro e l’obbligo decorre per le operazioni effettuate  dal 1° luglio 2022.

Per i forfettari con ricavi/compensi fino a 25 mila euro, l’obbligo scatterà dal 1 Gennaio 2024.

Il passaggio al formato elettronico, con collegata conservazione del documento nella stessa modalità, non impone però alcun cambio di numerazione dei documenti né la tenuta di registri sezionali.

In caso di emissione della Fattura elettronica, occorre configurare il regime fiscale con il codice RF19. Il codice natura da valorizzare è “N2.2 – Operazioni non soggette – altri casi”, come specificato nella guida alla compilazione delle fatture elettroniche dell’ Agenzia delle entrate.

 

Ultime news

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • 62
  • 63
  • 64
  • 65
  • 66
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 72
  • 73
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 79
  • 80
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3